ENO Tree planting settembre 2021

Benvenuti in ENO !
– Il prossimo giorno di piantagione di alberi sarà mar 21 set 2021 –

Il cambiamento climatico è uno dei problemi più urgenti e più grandi. Tutti dobbiamo fare la nostra parte per ridurre gli effetti del cambiamento climatico. Un buon modo è piantare alberi, piante e fiori. Scuole e comunità lo stanno già facendo con ENO da anni .

ENO Environment Online – rete globale di scuole e comunità che si basa sul volontariato per lo sviluppo sostenibile, invita la tua scuola, gruppo o comunità a partecipare all’evento internazionale di piantagione di alberi! Dal lancio nel 2000, oltre 10.000 scuole in 157 Paesi hanno partecipato e realizzato azioni concrete per l’ambiente. Abbiamo piantato alberi dal 2004 circa due volte all’anno insieme all’ONU; per la Giornata Internazionale della Diversità Biologica 22 maggio e per la Giornata Internazionale della Pace 21 settembre . E ovviamente puoi partecipare e piantare in qualsiasi giorno durante tutto l’anno a seconda della stagione adatta per la semina nel tuo Paese.

Il prossimo giorno per piantare alberi “Pianta un albero per un mondo equo e sostenibile – con celebrità!” si terrà martedì 21 settembre 2021. Noi di ENO incoraggiamo la tua scuola e la tua classe a invitare celebrità locali a piantare alberi con te. Le domande possono essere preparate prima e poste alle celebrità durante l’evento. A breve sarà reso noto il programma della giornata.

Vuoi partecipare?
Si prega di leggere questi rapidi passaggi:

Preparativi: scegliere una data, specie arboree locali e un luogo adatto per la semina. Festeggia e condividi i tuoi alberi con il mondo! Trova istruzioni dettagliate da qui https://www.enoprogramme.org/eno-tree-planting-day-instructions/
Durante l’evento: celebra e condividi il tuo evento sui social media utilizzando gli hastag

  • Facebook: @enoprogramme #enotreeplanting
  • Twitter: @enoprogramme #enotreeplanting
  • Instagram: @enoschoolnet #enotreeplanting

Registrati e segnala i dettagli del tuo evento qui i dettagli del tuo evento [link abbreviato urly.it/3f5_g ] e riceverai il tuo attestato di partecipazione riportando i dettagli del tuo evento.
Dopo: prenditi cura dei tuoi alberi dopo la semina!

============================================
Breve storia dei giorni di piantagione di alberi ENO

ENO ha avuto inizio nel 2000, i primi quattro anni sono stati principalmente caratterizzati da attività online. Poiché molte scuole hanno avuto problemi con Internet, abbiamo avuto bisogno di alcune attività offline. Poi l’idea di piantare alberi è nata nel 2004. La giornata internazionale per la pace è stata scelta come la prima Giornata della piantagione di alberi ENO e da allora, ogni anno le scuole ENO piantano alberi per la pace intorno al 21 settembre.

Il 21 settembre 2004, la piantumazione di alberi ENO ha riunito 50 scuole in 30 Paesi. La piantumazione di alberi ha reso ENO più popolare e l’anno successivo hanno aderito oltre 200 scuole. In seguito, intorno al 22 maggio, è stata organizzata un’altra giornata di piantagione di alberi ENO, la giornata internazionale per la diversità biologica. Fino alla fine del 2020, l’ENO Tree Planting Day è stato organizzato 29 volte.

ENO si è impegnata a piantare 100 milioni di alberi entro il 2017 al vertice Rio+20. Le scuole hanno piantato 30 milioni di alberi e i Paesi hanno preso i propri impegni. Il numero non è stato ancora raggiunto ma stiamo lavorando per raggiungere questo numero. Abbiamo organizzato concorsi di piantagione di alberi chiamati ENO Treelympics dal 2014. Un progetto forestale si svolgerà 2019-2025 sulla base dell’accordo sul clima delle scuole nel 2019 (una risposta all’accordo di Parigi)

PEACE IS GREEN

Dear Linda I.L.Giannini and Carlo Nati,

Greetings from Act Now!

A big thank you for stepping up #GenerationRestoration by being part of the  
“Peace Is Green-Every Act Matters” the world’s longest and largest  
environment online event, non-stop for 24 hours from 4th to 5th June 2021.

The event was held to mark launch of “Decade on Restoration” by United  
Nations Environment Programme, and celebrate World Environment Day 2021.
Tim Christophersen, head of UNEP’s Nature for Climate Branch, Ecosystems  
Division inaugurated the event, along with Dr Bishwajit Saha, Director of  
Central Board of Secondary Education, Govt of India. Apart from experts  
from wildlife, forest, mountain, coastal and blue economy, environmental  
and climate activists, youth voices, educators, students, the thinkers and  
the doers, from over 70 countries joined the event. Speakers included  UN  
COP26 High Level Climate Champion, Nigel Topping, mountaineer and son of  
legendary Edmund Hillary, Peter Hillary, National Geographic Explorer,  
Niall Maccan, Co-Founder, The POP Movement, and son of Nobel peace prize  
winner Dr Rajendra Pachaury,  Dr Ash Pachaury, Founder, Sanctuary Asia,  
Bittu Sahgal, Founder, Environment Online, Mika Vanhanen, youth activists,  
Ridhima Pandey, Misimi Isimi, Frank Finkbeiner and Andrea Nava, Miss Earth  
2020, Lindsey Coffey, Miss Earth 2010, Nicole Faria, Poet and voice behind  
UNEP launch video, Jordan Sanchez, Member of European Parliament, Sirpa  
Pietikäinen, and Chairman of ENO Schoolnet Association, Kaija Saramaki. You  
can see the full list on event page:  
http://actnow.org.in/peace-is-green-2021.html

Please find here a Certificate of Appreciation for adding your voice, your  
commitments and your actions to the event.

If you wish to further support our cause:
Click and LIKE: https://www.facebook.com/actnoworgin/
Click and FOLLOW: https://www.instagram.com/actnoworgin/
Click and FOLLOW: https://twitter.com/actnoworgin
Click and SUBSCRIBE: https://www.youtube.com/actnoworgin

With best regards, Team Act Now

ENO TREE PLANTING WEEK

ENO Environment Online
ENO, rete globale di scuole e comunità per lo sviluppo sostenibile, invita la tua scuola, gruppi o comunità a partecipare a un evento internazionale per la piantumazione di alberi! Dal lancio nel 2000, oltre 10 000 scuole in 157 paesi hanno partecipato e compiuto azioni concrete per l’ambiente. Abbiamo piantato alberi dal 2004 per circa due giorni annuali insieme all’ONU; per la Giornata internazionale della diversità biologica il 22 maggio e per la Giornata internazionale della pace il 21 settembre. Ovviamente si può partecipare in qualsiasi altro giorno durante l’anno a seconda della stagione ed alle esigenze del proprio Paese.

Indicativamente il prossimo appuntamento per la piantumazione di piante ed alberi sarà la settimana dal 17 al 23 maggio 2021.

INDICAZIONI PER PARTECIPARE
Preparativi: scegli una data, una specie di albero locale e un luogo adatto per la semina. Festeggia e condividi i tuoi alberi con il mondo! Trova istruzioni dettagliate qui
Durante l’evento: condividi il tuo evento sui social media utilizzando gli hashtag. Leggi di più
Segnala qui i dettagli del tuo evento . Otterrai il tuo certificato di partecipazione segnalando i dettagli del tuo evento.
In seguito: prenditi cura dei tuoi alberi dopo aver piantato!

Indicazioni

ENO Tree Planting Day a Latina

Il mistero della mimosa piantumata per la Giornata internazionale della diversità biologica 2021 .. e poi scomparsa. Sino all’altro giorno era nel nostro giardino… ed ora, con i giardinieri che se ne stavano prendendo amorevole cura, abbiamo constatato che al suo posto c’è una buchetta: la mimosa non c’è più 🙁 Che abbia deciso di farsi una passeggiatina per andare a festeggiare altrove ????

ENO TREE PLANTING WEEK: Giugliano (NA)

Giugliano nella rete internazionale delle scuole per l’ambiente col Secondo Circolo DidatticoI bambini si prendono cura dell’ambiente assieme ai colleghi di 100 scuole sparse nel mondo in occasione di Tree Planting Week In occasione della “Giornata Internazionale della biodiversità”, domani, dalle ore 10.30, si svolgerà nei cortile del Secondo Circolo Didattico “Eduardo De Filippo” di via Quintiliano – diretto da Virginia Di Guida- la cerimonia di piantumazione delle piantine degli alberi donati dall’Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania nell’ambito dell’iniziativa Tree Plantig week, che si svolge in tutto il mondo dal 17 al 23 maggio.L’evento, col patrocinio di Unicef e Comune di Giugliano, si svolge in adesione al progetto ENO acronimo di” Environment Online”. Eno è una comunità composta da una rete di scuole (oltre 100 in tutto il mondo) per lo sviluppo sostenibile, che si fonda su un apprendimento basato su azioni concrete, tra cui appunto la piantumazione degli alberi.In pratica, domani tutte le scuole che aderiscono al progetto ENO procederanno alla piantumazione degli alberi e posteranno le immagini della cerimonia sulla piattaforma online. Assieme ai bimbi coinvolti nel progetto, interverranno all’evento: Il sindaco Nicola Pirozzi, gli assessori Luigi Grimaldi e Tonia Limatola; la dirigente scolastica Virginia Di Guida, la referente regionale del progetto Eno, Paola Pirozzi. Per l’Assessorato all’Agricoltura, Direzione Generale per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, di cui è Direttrice Maria Passari, parteciperanno Salvatore Apuzzo e Silvana Boschi, rispettivamente referenti regionali dei Vivai forestali regionali e degli Alberi monumentali.
(tratto da https://www.facebook.com/106629154911227/posts/118316750409134/?sfnsn=scwspwa)

Comunicati stampa:

CRONACHE DALLA CAMPANIA: Giugliano nella rete internazionale delle scuole per l’Ambiente. Primo evento del Tree Planting Week https://www.cronachedellacampania.it/2021/05/giugliano-nella-rete-internazionale-delle-scuole-per-lambiente-primo-evento-del-tree-planting-week/

IL MERIDIANO NEWS Giugliano, “Giornata Internazionale delle biodiversità”: domani l’evento al II Circolo https://www.ilmeridianonews.it/2021/05/giugliano-giornata-internazionale-delle-biodiversita-domani-levento-al-ii-circolo/

LA RAMPA Giuliano nella rete internazionale delle scuole https://www.larampa.it/2021/05/giugliano-rete-internazionale-scuole-ambiente/

PUNTO: Giugliano nella rete internazionale delle scuole per l’Ambiente https://puntomagazine.it/2021/05/20/giugliano-nella-rete-internazionale-delle-scuole-per-lambiente/
https://informareonline.com/giugliano-nella-rete-internazionale-delle-scuole-per-lambiente/

Il Meridiano News ha pubblicato un video nella playlist Meridiano Stories.

#Giugliano, al 2° circolo i bambini piantano #alberi per il progetto ENO | https://www.facebook.com/IlMeridianoNews/videos/937292787105217


Progetto “Gocce di sostenibilità”

ZeroCO2, la rete ENO e ANP Lazio promuovono il progetto “Gocce di sostenibilità “. Un percorso formativo on line, in collaborazione con il MIUR, dedicato ad un tema attuale e importantissimo: la sostenibilità . àˆ una parola piena di significati che abbraccia tematiche centrali per la sopravvivenza del pianeta. A dieci di questi argomenti sono dedicati dei video di 10 minuti che, con una modalità al tempo stesso scientifica e divulgativa, consentirà agli studenti di cogliere il significato di alcuni temi cruciali della sostenibilità : crisi climatica, carbon footprint, la mitigazione.Al progetto possono partecipare tutti gli istituti secondari di secondo grado. La partecipazione è gratuita ed è necessaria la registrazione a questo link: Progetto • Gocce di Sostenibilità Al termine del percorso sarà rilasciato un attestato di partecipazione. Come metodo di lavoro, vi ricordo che per ogni iniziativa, i docenti dovranno autonomamente postare nelle pagine Facebook di ENO (ENO from italy ed ENO Teachers) i lavori che realizzeranno in classe

http://www.descrittiva.it/calip/2021/Gocce-di-sostenibilit.pdf

GIORNATA MONDIALE DELL’ACQUA

ENO invita tutte le scuole a partecipare, il 22 marzo 2021, alla Giornata mondiale dell’acqua insieme alle Nazioni Unite
https://www.enoprogramme.org/2021/02/16/world-water-day-together-with-un/

In questo progetto pilota dell’acqua le scuole ENO sono invitate a mostrare se hanno studiato i problemi dell’acqua. Sarà possibile condividere foto e documenti dei lavori realizzati. Le scuole ENO possono anche partecipare alla Giornata mondiale dell’acqua attraverso il tema delle Nazioni Unite “Valorizzare l’acqua” . Quando si condividono i lavori, le scuole ENO dovrebbero ricordarsi di pubblicare i lavori sulle piattaforme ENO e utilizzare gli hashtag ENO:
Facebook @enoprogramme ENO Teachers ENO from Italy
Instagram @enoschoolnet
Twitter @EnoProgramme
Inviate le opere tramite e-mail a: info@enoprogramme.org – italy@enoprogramme.org
Qui sono riportate informazioni sulla Giornata mondiale dell’acqua  https://www.worldwaterday.org/
Invia opere tramite e-mail a: info@enoprogramme.org

CONCORSO D’ARTE RICICLATA: ANIMALI IN PERICOLO ed esito

Cari insegnanti ENO e sostenitori di ENOArt,
oggi lanciamo il nuovo progetto di ENOArt sugli animali in via di estinzione.
Mentre affrontiamo un grave attacco di virus, abbiamo quasi dimenticato che stiamo ancora vivendo un’enorme crisi di biodiversità. Secondo stime recenti l’estinzione minaccia fino a un milione di specie di piante e animali, soprattutto a causa della deforestazione, della caccia, della diffusione di specie invasive e di malattie dovute al commercio, così come dell’inquinamento e dei cambiamenti climatici. Dobbiamo svegliarci. Non siamo soli e il solo fatto di essere umani non ci dà il diritto di minacciare gli altri.
Ecco perché dedichiamo il nostro nuovo progetto a tutti gli esseri in pericolo e vulnerabili del nostro pianeta Terra.
Leggi di più sul progetto ENOArt qui: urly.it/3bfv4
Siete i benvenuti a partecipare!
Restate al sicuro e creativi, Darinka
22 febbraio 2021 – 22 maggio 2021

Tutela dell’ambiente nelle scuole:
Italia vince il primo, il secondo e il terzo posto, su 157 Paesi ENO https://www.orizzontescuola.it/tutela-dellambiente-nelle-scuole-italia-vince-il-primo-il-secondo-e-il-terzo-posto-su-157-paesi-eno/

Qui i primi 5 provengono da queste scuole e paesi: 
CATEGORIA A
1°- a4 – Scuola dell’infanzia “Le Badie” classe B – ITALIA
2°- la2 – 2CD”E.De Filippo” – ITALIA
3°- a5 – Infanzia Aquilone – ITALIA
4°-a6 – Asilo Tuupovaara -FINLANDIA
5°- a8 – Asilo Nido Grodno 35 -BELARUS 
CATEGORIA B
1°- b4 – VDC INCE – SLOVENIA
2°- b25 – Scuola elementare “Kiril Pejcinovikj” – MACEDONIA DEL NORD
3°- b48 – Istituto Statale di Educazione “Scuola Secondaria n. 12 di Grodno – BIELORUSSIA
4°- b39 – OŠ Jožeta Moškriča, SLOVENIA
5° – b73 – OŠ Dragotina Ketteja Novo Mesto – SLOVENIA 
CATEGORIA C
1st- c20 – Istituto di istruzione ” Grodno State Electrotechnical College intitolato a Ivan Schastny» – BIELORUSSIA
2°-c22 – JU Srednja ekonomsko-ugostiteljska škola – MONTENEGRO
3°-c29 – Scuola elementare di educazione speciale OŠ Milke Šobar – Nataše – SLOVENIA
4°-c18 – Liceo San Francesco – PAKISTAN
5°-c8 – Centro Biotehniški Naklo – SLOVENIA

Tutti i lavori di ogni categoria possono essere visualizzati da qui

RASSEGNA STAMPA

articolo su Latina Oggi del 06/07/2021

Tutela dell’ambiente nelle scuole: Italia vince il primo, il secondo e il terzo posto, su 157 Paesi ENO
https://www.orizzontescuola.it/tutela-dellambiente-nelle-scuole-italia-vince-il-primo-il-secondo-e-il-terzo-posto-su-157-paesi-eno/

Italia vince primo, secondo e terzo posto su 157 Paesi ENO per la tutela dell’ambiente nelle scuole
https://www.tuttoscuola.com/italia-vince-primo-secondo-e-terzo-posto-su-157-paesi-eno-per-la-tutela-dellambiente-nelle-scuole/

ENO-tutela-dell-ambiente-nelle-scuole-l-italia-vince-il-primo-il-secondo-e-il-terzo-posto-su-157-paesi
https://www.primapaginanews.it/articoli/eno-tutela-dell-ambiente-nelle-scuole-l-italia-vince-il-primo-il-secondo-e-il-terzo-posto-su-157-paesi-496254

Tutela dell’ambiente nelle scuole | Italia vince il primo | il secondo e il terzo posto | su 157 Paesi ENO
https://www.zazoom.it/2021-07-01/tutela-dellambiente-nelle-scuole-italia-vince-il-primo-il-secondo-e-il-terzo-posto-su-157-paesi-eno/9028873/

Tutela dell’ambiente nelle scuole: Italia vince il primo, il secondo e il terzo posto, su 157 Paesi ENO
https://www.pietroguerra.com/blog/tutela-dellambiente-nelle-scuole-italia-vince-il-primo-il-secondo-e-il-terzo-posto-su-157-paesi-eno/

Tutela dell’ambiente nelle scuole: Italia vince il primo, il secondo e il terzo posto, su 157 Paesi ENO
https://www.sannioportale.it/articoli/Scuola/Orizzontescuola-it/tutela-dellambiente-nelle-scuole-italia-vince-il-primo-il-secondo-e-il-terzo-posto-su-157-paesi-eno-3443982.asp

Classificazione IUCN: in pericolo di estinzione, in pericolo e vulnerabile

Cari concorrenti di ENOArt,
I miei più sinceri complimenti ancora! Avete fatto un lavoro fantastico e avete stupito totalmente la giuria. È stato davvero difficile scegliere, perché eravate in molti a meritare la vittoria. Ma dopo tutto è una competizione e dobbiamo accettare i risultati. Non importa se avete vinto o no, siamo orgogliosi di voi e dei vostri studenti, avete dimostrato creatività e impegno! Siamo anche orgogliosi perché ENOArt cresce e si sviluppa con voi che contribuite  a migliorare ogni progetto. Grazie a tutti!
La crisi da Covid è ancora qui e si riflette anche sul numero dei Paesi partecipanti.
Questa volta abbiamo avuto partecipanti da 14 Paesi: Albania, Argentina, Bielorussia, Finlandia, Italia, Slovenia, Macedonia del Nord, Montenegro, Perù, Pakistan, Spagna, Georgia, Russia e Lituania.
Abbiamo ricevuto 119 contributi.
Queste le categorie

  • Categoria A (scuole dell’infanzia)
  • Categoria B (scuole primarie)
  • Categoria C (scuole secondarie)

Qui riporto i primi 5 vincitori con l’indicazione della scuola e della nazione di riferimento:
CATEGORIA A

  • 1st- a4 – Scuola dell’infanzia “Le Badie” class B – ITALY
  • 2nd- a2 – Scuola dell’infanzia 2CD “E.De Filippo” sezione M – ITALY
  • 3rd- a5 – Infanzia Aquilone – ITALY
  • 4°-a7 – Scuola dell’infanzia Tuupovaara-FINLANDIA
  • 5°-a7 – Scuola dell’infanzia di Grodno 35-BELARUS

CATEGORIA B

  • 1°-b4 – VDC INCE – SLOVENIA
  • 2°-b25 – Scuola primaria ′′ Kiril Pejcinovikj ′′-MACEDONIA DEL NORD
  • 3°-b46 – Istituto di istruzione statale ′′ Scuola secondaria n. 12 di Grodno – BELARUS
  • 4°-b39 – scuola elementare Jo zeta Maskri ča, Slovenia
  • 5° – b head3 – Scuola Primaria Ketteja Novo Mesto – Slovenia

CATEGORIA C

  • 1 st-c20 – Istituzione educativa ′′ Grodno State Elettrotecnical College chiamato in onore di Ivan Schastny ′′ – BELARUS
  • 2°-c22 – Scuola Superiore di Economia JU – MONTENEGRO
  • 3°-c29 – Scuola elementare per l’istruzione speciale Milke Šobar – Natasha – Slovenia
  • 4°-c17 – St. Scuola Superiore Francis – PAKISTAN
  • 5°-c7 – Centro Biotecnico Naklo – Slovenia

Vi saluto condividendo con voi lo splendido bisonte vincente dalla Bielorussia
Prossimamente condividerò con voi altre foto … Darinka 💚💚

https://drive.google.com/drive/folders/1JqCj2FC-mTF_0Ib3zfvsM5dlsSTrfPAK?fbclid=IwAR3_sGN8ue3nptrOxMfmamyfcXki4qUrr1eHtypFc4rjkBIjtS_nWKM_rOU

Petizione NO discarica

✍️

Invito a firmare e a diffondere la petizione : NO!!! alla discarica vicino al Parco Nazionale del Circeo http://chng.it/SFHzgxmVkLQuando togliamo qualcosa alla terra, dobbiamo anche restituirle qualcosa. Noi e la Terra dovremmo essere compagni con uguali diritti. Quello che noi rendiamo alla Terra può essere una cosa così semplice e allo stesso tempo così difficile come il rispetto. (Jimmie Begay, indiano Navajo) È inaccettabile la proposta di individuazione del sito per una DISCARICA da parte della conferenza dei Sindaci nel Comune di Latina, al confine con Sabaudia. Non si può parlare di responsabilità se si va a gravare su un ambiente protetto. Realizzare una discarica in quel sito significa incontrovertibilmente danneggiare un sistema ambientale su cui vigono le tutele integrali del Parco Nazionale del Circeo, con indubbie ripercussioni anche sul piano sanitario. Non resta difficile pensare – anzi – che sia una scelta scellerata e priva di logica la collocazione in prossimità di una riserva naturale integrale e di centri abitati a poche centinaia di metri da dove dovrebbe sorgere il sito di stoccaggio, esiste una vincolistica ambientale importante e stringente, che incide notevolmente ed inevitabilmente anche su tutte le altre attività territoriali. Il canale Rio Martino con il suo sbocco al mare, che è fiume a tutela integrale e che si trova a ridosso dell’area individuata, deve essere tutelato. La zona umida protetta di via Giulia deve essere tutelata. Ecco perché realizzare la discarica in quella zona di confine porterebbe ad un disastro ambientale senza precedenti. Il problema dei rifiuti deve essere risolto individuando siti che non possano inquinare zona ad alto valore ambientale e naturalistico.

CALL FOR ENO COUNTRY COORDINATORS 2021-2023 IS OPEN!

Carissime/i,
dopo 20 anni di partecipazione a ENO come docente e 5 come coordinatrice nazionale per l’Italia, ho deciso di non ricandidarmi per quest’ultima carica così da lasciare spazio ad altre/i.
Eccomi quindi a segnalare il bando per i coordinatori nazionali ENO 2021-2023.
Se siete interessate/ a ricoprire questo ruolo, potete inviare la vostra candidatura entro il 13 dicembre 2020.
Qui troverete maggiori info https://www.enoprogramme.org/2020/11/12/call-for-eno-country-coordinators-2021-2023-is-open/
Linda 22 novembre 2020

DOCUMENTAZIONE ON LINE RIFERITA
allo Spring Project e all’ ENO Project
ne’ La scatola delle esperienze
[02/03] – [03/04] – [04/05] – [05/06] – [06/07] – [07/08] – [08/09] – [09/10]
[10/11] – [11/12] – [12/13] – [13/14] – [14/15] – [15/16] – [16/17] – [17/18] –  – [18/19]
[La Scatola delle Esperienze]

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è barra_curve_rosse.gif

Anna Maria de Luca è la nuova coordinatrice nazionale di environment online – ENO – rete globale di scuole e comunità per lo sviluppo sostenibile.

M.V. Anno X – Nr 1683 del 12.01.2021

Una carica importante che la dirigente scolastica dell’I.C. di Fuscaldo (CS) ricoprirà con entusiasmo e senso di responsabilità.

ENO è la rete globale di scuole e comunità attiva in oltre 100 paesi del mondo, al centro delle sue attività il tema dello sviluppo sostenibile, un progetto che ad oggi coinvolge oltre diecimila scuole di tutti i continenti.

I temi ambientali vengono studiati durante tutto l’anno scolastico e le campagne, quali il contrasto al cambiamento climatico con la messa a dimora di 30 milioni di alberi, vengono organizzate contemporaneamente in tutto il pianeta.   
Anna Maria De Luca, neo coordinatrice nazionale, non appena venuta a conoscenza della sua nomina ha così commentato: “Sono onorata di essere stata scelta e mi impegnerò al massimo per rafforzare sempre più il ruolo delle scuole italiane nel raggiungimento degli obiettivi che ENO si pone.

Credo che la scuola sia oggi il luogo di elezione per sostenere, alla luce dell’Agenda 2030, il lavoro dei giovani verso i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile  per attivare progetti educativi sull’ambiente, la sostenibilità, il patrimonio culturale, la cittadinanza globale.

Mi impegnerò al massimo per coinvolgere tutte le scuole d’Italia, di ogni ordine e grado, nella rete globale ENO“.

Oltre alle scuole, tante città e  comuni hanno aderito a ENO Green Cities Network per sostenere le scuole ENO.  
Anna Maria De Luca subentra alla coordinatrice nazionale uscente, la dott.ssa Linda Giannini. alla quale ha voluto tributare sentimenti di gratitudine: “Ringrazio di cuore la dott.ssa Linda Giannini per l’eccellente lavoro svolto, con impegno e passione sul territorio italiano; procederò nel solco tracciato da Lei che, con la collaborazione delle scuole italiane, di migliaia di ragazzi e di docenti, ha realizzato lavori meravigliosi durante il suo mandato.
Quindi il mio impegno per costruire un futuro migliore sarà massimo
“.

ENO è stata fondata nel 2009 da Mika Vanhanen e ha ricevuto in questi anni molti riconoscimenti nazionali e internazionali, la sua sede è a Joensuu, in Finlandia.

articolo tratto da http://www.masterviaggi.it/

ENO art e il Natale 2020

Cari colleghi, conoscete la filosofia di ENOArt – si tratta di upcycling e riutilizzo di cose e materiali che non usiamo più e di creare cose nuove, uniche, estetiche e utili.
È Natale, tempo di sensazioni festose, di incarti di regali e di decorazioni per gli alberi. Quest’anno sarà un po’ diverso, quindi anche le nostre decorazioni saranno diverse!
ENOArt è alla ricerca delle vostre idee natalizie upcycled.
Le uniche condizioni sono: dovete usare solo le cose che avete già, riciclare gli oggetti e riutilizzare i materiali. Può trattarsi di tutto ciò che ha a che fare con questo periodo di festa: la vostra decorazione in classe, l’incarto, il vostro albero, le piccole decorazioni, le palle dell’albero, le lanterne… Diciamo NO alla non immaginazione della plastica!
Pubblicate le vostre foto sulla pagina degli insegnanti di FB ENO lunedì 14 dicembre. Che questo sia il nostro caffè del lunedì, un angolo di festa creativo, un luogo per lo scambio di idee. Ho creato questo logo per voi. Potete usarlo, se lo desiderate, in modo che sappiamo che lo affiggerete nell’angolo natalizio.
Grazie Vedrana Šarec per il suggerimento.
Non vedo l’ora di ricevere le vostre colorate idee funky, Darinka 🙂

Dear colleagues, you know ENOArt’s philosophy – it is about upcycling and reusing things and materials we don’t use anymore and creating new, unique, aesthetic and useful things.It’s Christmas and New Year’s time, time for festive feelings, wrapping gifts and decorating trees. It will be a bit different this year, so let also our decorations be different! ENOArt is looking for your upcycled Christmas ideas.The only conditions are: you must use only the things you already have, upcycle objects and reuse materials. It can be about anything connected with this festive season: your classroom decoration, wrapping, your tree, small decorations, tree balls, lanterns … Let’s say NO to plastic non-imagination! Post your photos on FB ENO teachers’ page on **Monday, 14th Dec. ** Let this be our Monday coffee, a creative festive corner, a spot for exchanging ideas. I created this logo for you. You can use it, if you want, so that we know that you are posting in the Christmas corner.Thank you Vedrana Šarec for your suggestion.Looking forward to your colorful funky ideas, Darinka 

🙂
https://www.facebook.com/photo/?fbid=10160078851881037&set=gm.1469691956557592

Fuscaldo, l’istituto comprensivo segue la filosofia ambientalista della rete globale di scuole ENO. DS Anna Maria De Luca

ENOArt is looking for your upcycled Christmas ideas. 2020
2 Circolo Didattico “E.De Filippo ” Giugliano (NA) Italy.
dirigente scolastico Prof. ssa Virginia Di Guida  
pre-primary school- sez M *
docente: Paola Pirozzi

ALBERO DI NATALE CON MATERIALE DI RICICLO

STORIA DEL NATALE IN SEQUENZA

IL NOSTRO BIGLIETTO DEGLI AUGURI

Premio Non Sprecare – XI edizione: webinar

Si rinnova l’appuntamento in Luiss con il Premio Non Sprecare

L’undicesima edizione del progetto di Antonio Galdo – con il supporto scientifico e organizzativo della Luiss Guido Carli – promuove progetti e pratiche economiche, ambientali e sociali che favoriscano la sostenibilità a tutto campo, risparmio e consumi consapevoli, stili di vita che riscoprano condivisione e dialogo e innovazione intelligente per una crescita economica volta a un effettivo progresso sociale. 

Quest’anno il Premio vuole raccogliere idee sostenibili che aggreghino cittadini e associazioni per mettere in luce iniziative che generino impatto nella vita delle persone, per affrontare al  meglio le prossime fasi del post-Covid. Le proposte intendono perseguire i seguenti obiettivi:
– Risposta a bisogni reali
– Innovatività
– Realizzabilità
– Scalabilità
– Impatto
– Rilevanza del tema/interesse

Anche per questa edizione, saranno cinque le categorie del Premio: Aziende, Associazioni, Giovani (under 35) e Start up, Istituzioni, Scuole e Università. Una sesta categoria, Personaggio, sarà individuato dalla Giuria.
I vincitori verranno poi selezionati dai lettori del web e, in un secondo momento, una giuria decreterà i due vincitori, uno italiano e uno straniero.

Il Premio Non Sprecare si avvale di numerose partnership scientifiche, istituzionali ed editoriali. Oltre a Luiss, si ricordano: Sapienza Università di Roma, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, CNR Consiglio Nazionale delle Ricerche, WWF, RAI Radio 1, Corriere della Sera – Buone Notizie, Fondazione Catalano, IdeeGreen.it.

“Forse per il mondo sei solo una persona, ma per qualche persona sei tutto il mondo” Gabriel Garcia Marquez

Programma

Saluti
Giovanni Lo Storto Direttore Generale, Università Luiss Guido Carli

Cerimonia di premiazione
Andrea Buonomini Amministratore Delegato, RATP Italia
Maria Capobianchi Direttore Laboratorio di Virologia dell’Istituto Spallanzani di Roma
Maria Chiara Gadda Deputato della Repubblica
Claudia Gentili Dirigente, Istituto comprensivo “Elisa Scala
Sebastiano Maffettone Direttore, Osservatorio Ethos Luiss Business School
Patrizia Menegoni Ricercatrice, Enea e Fondazione Catalano
Simona Romani Delegata del Rettore per la Sostenibilità e l’Innovazione Didattica, Università Luiss Guido Carli
Costanza Tarola Head of Brand Adv and Content Enel Italia Conduce i lavori
Antonio Galdo Direttore, www.nonsprecare.it

L’evento sarà trasmesso in diretta streaming sui canali Facebook e YouTube Luiss.

Premiazione

Il vincitore di ciascuna sezione riceverà prodotti biologici Alce Nero pari al peso corporeo dei proponenti. Il premio sarà consegnato in occasione della grande cerimonia finale che sarà ospitata a Roma dall’università Luiss Guido Carli, in prima linea nella promozione di attività e cultura sostenibile. La consegna del Premio avrà luogo alla fine di novembre 2020 presso la sede Luiss di Viale Romania 32, Roma.

Giuria

La giuria che seleziona le candidature è formata da Lorenzo Barucca, responsabile dell’ufficio di Economia civile di Legambiente; Andrea Buonomini, amministratore delegato di RATP Italia; Ruggero Casacchia ufficio Relazioni Europee e Internazionali – CNR; Lucio Cavazzoni, cofondatore di CONAPI, Antonio Galdo, direttore del sito Non sprecare e presidente della giuria; Lorenza Gallotti, direttrice E-gazzette; Federica Gasbarro, portavoce Fridays for Future; Mihaela Gavrila, docente di Analisi dell’Industria, Università La Sapienza, Roma; Jacopo Giliberto, inviato Sole24Ore; Enrico Giovannini, professore ordinario di Statistica Economica, Università Tor Vergata, Roma; Christian Iaione, direttore di LabGov – Laboratorio per la governance dei Beni comuni; Sebastiano Maffettone, direttore Osservatorio Ethos Luiss Business School; Selina Juul, attivista internazionale nella lotta agli sprechi alimentari e nel 2008 cittadina dell’anno in Danimarca; Monsignor Vincenzo Paglia, presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia; Elisabetta Soglio, responsabile dell’inserto Buone Notizie – Corriere della Sera.

Partners

Con la Luiss, il Premio Non sprecare si avvale di altre partnership scientifiche, istituzionali ed editoriali: Università La Sapienza di Roma, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), World Wide Fund for Nature (WWF), RAI Radio 1, Corriere della Sera – Buone Notizie, Fondazione Catalano, sito IdeeGreen.it.

Premio Non Sprecare – premio a Pinocchio 2.0 nell’edizione 2015

Coltivare l’orto a scuola

La coltivazione dell’orto ha permesso agli studenti delle diverse classi coinvolte di acquisire maggiore consapevolezza nei confronti dell’ambiente e della necessità di non sprecare le sue risorse.

DI REDAZIONE  POSTED ON 16.04.2015

COLTIVARE ORTO A SCUOLA –

Aumentano, ogni giorno di più, le scuole in cui i bambini non solo studiano le materie classiche ma imparano anche come coltivare l’orto. Un modo per permettere ai piccoli di crescere a contatto con la natura, apprendere l’importanza della stagionalità dei prodotti e capire quanto mangiare quotidianamente frutta e verdura sia importante per la loro salute.

coltivare-orto-scuola-riciclo-materiali-progetto-istituto-comprensivo-don-milani-latina (2)

In particolare, oggi vogliamo parlarvi del progetto “Orto” portato avanti dall’insegnante Linda Giannini  che, da anni, promuove e cura progetti sul rispetto dell’ambiente. Iniziative che hanno consentito di ricevere nell’ottobre 2012, in occasione della sesta edizione del “Global Junior Challenge”, il premio del Presidente della Repubblica Italiana con il progetto PINOCCHIO 2.0.

RICICLO CREATIVO A SCUOLA –

Il progetto, portato avanti da diverse classi della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria dell’Istituto Comprensivo Don Milani, ha visto la costruzione di giochi mediante il riutilizzo di materiali di riciclo e la realizzazione di un orto sia nel plesso di via Cilea che in quello di via Cimarosa.

VANTAGGI COLTIVAZIONE ORTO A SCUOLA –

La coltivazione dell’orto ha permesso ai giovanissimi allievi di ampliare e sistematizzare le proprie conoscenze sulla realtà naturale, acquisire maggiore consapevolezza nei confronti dell’ambiente e della necessità di non sprecare le sue risorse oltre alla capacità di lavorare in gruppo e cooperare per il raggiungimento di un obiettivo comune.

VANTAGGI RICICLO MATERIALI DI SCARTO –

Il riutilizzo dei materiali di scarto per la costruzione di nuovi giochi ha invece consentito loro non solo di sviluppare le proprie capacità artistiche e manuali ma ha anche offerto agli studenti l’opportunità di capire quanto è facile dare una nuova vita a tutti quei materiali che spesso erroneamente consideriamo scarti e, allo stesso tempo, ridurre il numero di rifiuti.

IL PROGETTO “ORTO” –

Il progetto “Orto” è inserito all’interno di: eTwinning (gemellaggio elettronico tra scuole europee), ENO Tree Planting Day, un evento aperto a scuole e a gruppi interessati all’ambiente ed alla pace in cui vengono piantati degli alberi ed Eco-schools, programma internazionali della Foundation For Environmental Education –FEE – per l’educazione, la gestione e la certificazione ambientale. Partecipano inoltre alla rete informale di progetto le scuole partners EUN + eTwinning.

Il progetto, in concorso per l’edizione 2015, ha ricevuto il Premio Non Sprecare presso la Luiss

Giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

2 Circolo Didattico “E.De Filippo ” Giugliano (NA) Italy.
dirigente scolastico Prof. ssa Virginia Di Guida  
pre-primary school- sez D
Docenti Angela Taglialatela e Riccardo Antonietta

2 Circolo Didattico “E.De Filippo ” Giugliano (NA) Italy.
dirigente scolastico Prof. ssa Virginia Di Guida  
pre-primary school- sez E
docenti: Annamaria Pisacane – Antonella Arabia

2 Circolo Didattico “E.De Filippo ” Giugliano (NA) Italy.
dirigente scolastico Prof. ssa Virginia Di Guida  
pre-primary school- sez H
docenti: Augusta Fabozzi e Anna De Rosa

I DIRITTI DEI BAMBINI ...piccoli piccoli

I DIRITTI DEI BAMBINI …piccoli piccoliFai clic per leggere questo libro, realizzato con Book Creatorhttps://read.bookcreator.com

2 Circolo Didattico “E.De Filippo ” Giugliano (NA) Italy.
dirigente scolastico Prof. ssa Virginia Di Guida  
pre-primary school- sez M
docente: Paola Pirozzi

Il futuro che vorrei? Me lo leggi in faccia

progetto finanziato da UNICEF Italia · Bambini e adolescenti hanno davanti a sé un lunghissimo futuro ancora tutto da scrivere. Abbiamo proposto loro di cominciare a scriverlo. Sulle mascherine: http://ow.ly/hrlJ50CneIU Racconta in un selfie il futuro che immagini per le nuove generazioni oltre la pandemia di #COVID19#FutureWeWant#GiornataMondialeInfanzia

https://www.unicef.it/doc/10157/il-futuro-me-lo-leggi-in-faccia.htmhttps://www.unicef.it/doc/9974/future-we-want-manifesto-dei-giovanissimi-per-il-post-covid.htm

Come aderire

Per partecipare all’iniziativa “Il futuro che vorrei me lo leggi in faccia” puoi scegliere un’immagine (fotografia o selfie) oppure un breve video-selfie, da pubblicare sui tuoi social preferiti.

Se sceglierai di taggarci (@UNICEF-Italia su Facebook, @unicefitalia su Instagram, @UNICEF_Italia su Twitter) non soltanto potremo venire a conoscenza del tuo gesto, ma ci consentirai anche di poterti rilanciare sui nostri canali nazionali nel caso il tuo messaggio ci appaia particolarmente bello e/o originale.

Nel caso di bambini più piccoli, i genitori possono inviarci foto e clip all’indirizzo volontari@unicef.it, unitamente alla scheda di partecipazioneper minorenni(che include la liberatoria privacy) debitamente compilata.

Qui trovi ricapitolate le semplici istruzioni per l’uso

L’UNICEF Italia si riserva la facoltà di ripubblicare sui propri media digitali le immagini immesse nel web da chi desidera partecipare all’iniziativa, taggandoci espressamente oppure inviandoci file via email all’indirizzo volontari@unicef.it .

E ora che hai letto, che cosa aspetti? Prendi pennarello, mascherina, telefonino e…mettici la faccia!

P.S. Hashtag dell’iniziativa:
#FutureWeWant
#MeLoLeggiInFaccia
#GiornataMondialeInfanzia

Il futuro che vorrei? Me lo leggi in faccia

progetto finanziato da UNICEF Italia · Bambini e adolescenti hanno davanti a sé un lunghissimo futuro ancora tutto da scrivere. Abbiamo proposto loro di cominciare a scriverlo. Sulle mascherine: http://ow.ly/hrlJ50CneIU Racconta in un selfie il futuro che immagini per le nuove generazioni oltre la pandemia di #COVID19#FutureWeWant#GiornataMondialeInfanzia

https://www.unicef.it/doc/10157/il-futuro-me-lo-leggi-in-faccia.htm
https://www.unicef.it/doc/9974/future-we-want-manifesto-dei-giovanissimi-per-il-post-covid.htm

Come aderire

Per partecipare all’iniziativa “Il futuro che vorrei me lo leggi in faccia” puoi scegliere un’immagine (fotografia o selfie) oppure un breve video-selfie, da pubblicare sui tuoi social preferiti.

Se sceglierai di taggarci (@UNICEF-Italia su Facebook, @unicefitalia su Instagram, @UNICEF_Italia su Twitter) non soltanto potremo venire a conoscenza del tuo gesto, ma ci consentirai anche di poterti rilanciare sui nostri canali nazionali nel caso il tuo messaggio ci appaia particolarmente bello e/o originale.

Nel caso di bambini più piccoli, i genitori possono inviarci foto e clip all’indirizzo volontari@unicef.it, unitamente alla scheda di partecipazioneper minorenni(che include la liberatoria privacy) debitamente compilata.

Qui trovi ricapitolate le semplici istruzioni per l’uso

L’UNICEF Italia si riserva la facoltà di ripubblicare sui propri media digitali le immagini immesse nel web da chi desidera partecipare all’iniziativa, taggandoci espressamente oppure inviandoci file via email all’indirizzo volontari@unicef.it .

E ora che hai letto, che cosa aspetti? Prendi pennarello, mascherina, telefonino e…mettici la faccia!

P.S. Hashtag dell’iniziativa:
#FutureWeWant
#MeLoLeggiInFaccia
#GiornataMondialeInfanzia

Unicef e i diritti dei bambini
2° Circolo Didattico “E.De Filippo ”
Giugliano (NA) Italia

dirigente scolastico Prof. ssa Virginia Di Guida  
scuola dell’Infanzia sez A

Unicef e i diritti dei bambini
2° Circolo Didattico “E.De Filippo ”
Giugliano (NA) Italia

dirigente scolastico Prof. ssa Virginia Di Guida  
scuola dell’Infanzia sez D

docenti Angela Taglialatela e Antonietta Riccardo

Unicef e i diritti dei bambini
2° Circolo Didattico “E.De Filippo ”
Giugliano (NA) Italia

dirigente scolastico Prof. ssa Virginia Di Guida  
scuola dell’Infanzia sez G

Docenti: Luisa Cimmino e Irene D ‘Alterio

Unicef e i diritti dei bambini
2° Circolo Didattico “E.De Filippo ”
Giugliano (NA) Italia

dirigente scolastico Prof. ssa Virginia Di Guida  
scuola dell’Infanzia sez H

docenti: Augusta Fabozzi e Anna De Rosa

Unicef e i diritti dei bambini
2° Circolo Didattico “E.De Filippo ”
Giugliano (NA) Italia

dirigente scolastico Prof. ssa Virginia Di Guida  
scuola dell’Infanzia sez I

docenti: Pezone – Galluccio – Mallardo – D’Alterio

Unicef e i diritti dei bambini
2° Circolo Didattico “E.De Filippo ”
Giugliano (NA) Italia

dirigente scolastico Prof. ssa Virginia Di Guida  
scuola dell’Infanzia sez L

docenti: Rosa Bombace e Floranna D’Angelo

Unicef e i diritti dei bambini
2° Circolo Didattico “E.De Filippo ”
Giugliano (NA) Italia

dirigente scolastico Prof. ssa Virginia Di Guida  
scuola dell’Infanzia sez M

docente Paola Pirozzi

ENO Art: portiamo la luce sulla Terra

“Cari colleghi, oggi abbiamo rilasciato un nuovo progetto ENOArt! Unitevi a noi il 4 dicembre 2020, alle 5 ora locale. Portiamo la luce sulla Terra! Darinka” https://www.enoprogramme.org/eno-art-light-for-the-earth/

Dear colleagues, we released a new ENOArt project today!Welcome to join us 4th December 2020, at 5 o’clock local time.Let’s bring light to the Earth! Darinka https://www.enoprogramme.org/eno-art-light-for-the-earth/


Darinka Orel
: ENOArt project Light to the Future connected 188 schools from 31 countries and 4 continents. They joined the light chain and celebrated light and future.

ENO ART E LA LUCE PER LA TERRA 2020

INVITIAMO GLI STUDENTI E GLI INSEGNANTI DI TUTTO IL MONDO
AD ACCENDERE LA LUCE DEL FUTURO CON NOI.

SE INTENDETE PARTECIPARE, ISCRIVETEVI qui: https://forms.gle/3jAtJ1KiZ8Wqsfo47
(termine per le iscrizioni: 20 novembre2020)

e poi UNITEVI A NOI IL 4 DICEMBRE 2020 ALLE 17.00, ORA LOCALE
con le vostre creazioni ENO art

ALCUNE PROPOSTE

potete ricreare il testo della canzone IMAGINE.
* vedere le istruzioni https://youtu.be/3IIN-VbEeoA

OPPURE potete

  • fabbricare una lanterna. * * seguendo le istruzioni o costruire qualsiasi altro tipo di luce-lanterna.
  • realizzare tutte le lanterne che volete, quindi ogni classe o ogni studente può creare la propria.
  • appendete la lanterna su di un albero nel cortile della scuola o in un parco pubblico
  • preparate -se possibile- un breve evento, invitando i genitori e la comunità locale. Assicuratevi di seguire le corrette misure di sicurezza e di indossare le maschere!
  • L’evento all’aperto dovrebbe iniziare alle 17.00 ora locale. Alle 17.30 si accendono le luci.

Se, a causa di Covid, la vostra scuola è chiusa o non potrete uscire in gruppo, ogni studente può realizzare la sua piccola luce-lanterna e può accenderla a casa

Ricordate di scattate una foto della vostra luce-lanterna e dell’eventuale evento e pubblicatela su facebook in
– ENO Teachers https://www.facebook.com/groups/461418417384956
– Light for the Earth https://www.facebook.com/events/474270036847150
– ENO from Italy https://www.facebook.com/EnoItaly

Se avete eseguito la rielaborazione della canzone IMAGINE , mettete il vostro video su YouTube e inviateci il link sempre in

– ENO Teachers https://www.facebook.com/groups/461418417384956
– Light for the Earth https://www.facebook.com/events/474270036847150
– ENO from Italy https://www.facebook.com/EnoItaly

Non dimenticate di dirci chi siete e da dove venite!
Tutte le scuole partecipanti attive e i tutor riceveranno i certificati di partecipazione.

IMMAGINE

Quasi cinquant’anni fa, John Lennon e Yoko Ono scrissero la canzone “Imagine”. Il suo testo incoraggia gli ascoltatori a immaginare un mondo in pace senza confini e senza divisioni…

COME SUONEREBBERO I SUOI TESTI NEL 2020?
COSA IMMAGINA OGGI LA GIOVANE GENERAZIONE?

Incoraggiamo gli studenti a ricreare i testi ed esprimere le loro speranze, paure e sogni per il futuro. Si può scrivere nella propria lingua madre o in inglese. Sarebbe bello se si seguisse la melodia, in modo da poter eseguire anche la canzone.

ISTRUZIONI – Come fare una lanterna tipo
ma sentitevi liberi di realizzare lanterne anche in alto modo

  • prendete 2m di filo / un pezzo di tessuto 2m x 1m /4m di nastro / un ago, filo e nastro resistente
  • tagliate il filo a metà (1m ciascuno), piegatelo e fate due cerchi.
  • fissate i cerchi con del nastro adesivo resistente.
  • tagliate il tessuto [di 1 m di larghezza e 2 m di lunghezza]. Il tessuto può essere di qualsiasi colore si desideri, basta assicurarsi che non abbia motivi e che sia trasparente.
  • scrivete alcune frasi per la Terra sul tessuto; il testo deve essere scritto a mano e nella vostra lingua madre.
  • una volta finito di scrivere, potrete cucire il tessuto in senso longitudinale.
  • cucite il tessuto intorno ai cerchi metallici, in alto e in basso della lanterna.
  • tagliate il nastro in 4 pezzi. Fissateli su 4 punti nella parte superiore della lanterna. Fate un nodo o fissate con un gancio.
  • appendete qualcosa nella parte inferiore della lanterna per renderla più pesante: nastri, pom pom, rami, legno, scarpe… potete utilizzare qualsiasi cosa seguendola vostra immaginazione!
  • le lanterne saranno illuminate con luci a LED.
  • appendete una luce a LED trasparente alimentata a batteria fissandola al nastro in alto, in modo che si illumini di notte.
  • se preferite, potrete utilizzare anche la luce solare o l’elettricità.

INSTRUZIONI PDF DETTAGLIATE in pdf

Qui alcune delle fantastiche lanterne dell’anno scorso attraverso un video che ha come base la bellissima musica di Mika Vanhanen “Silent Steps”:
https://www.facebook.com/watch/?v=439464550334352

LIGHT FOR THE EARTH 2020

WE INVITE ALL ENO STUDENTS AND TEACHERS AROUND THE WORLD TO SWITCH ON THE LIGHT TO THE FUTURE WITH US.  JOIN US ON 4 DECEMBER 2020 AT 5 P.M. YOUR LOCAL TIME

SUOMEKSI Ks. ALLA

  1. Recreate the lyrics of the song IMAGINE.* See the instructions below
  2. MAKE a lantern. ** See the instructions below Or, you can construct any other type of a light, if it is easier for you. You can make as many lanterns as you want. Each classroom or each student may do their own.
  3. If, because of Covid, your school is closed or you will not be able to go out in a group, each student can make their own little light and switch it on at home—remember to send us the photo.
  4. Hang the lantern in a tree in the schoolyard or in a public park if possible.
  5. Prepare a short event. If possible, invite parents and local community. Make sure you follow proper security measures and wear masks!
  6. The outdoor event should begin at 5.00 PM local time. At 5:30, you switch on the lights.
  7. Take a photo of your light and the event and post it on ENO Teachers -Facebook page OR Light for the Earth -Facebook event page, together with the lyrics of IMAGINE in your language and its translation into English. If you performed the song, please put your video on YouTube and send us the link. Do not forget to tell us who you are and where you are from!
  8. All active participating schools and mentors will receive participation certificates.

REGISTER: https://forms.gle/3jAtJ1KiZ8Wqsfo47

(deadline for registrations: 20 November2020)

* IMAGINE

Nearly five decades ago, John Lennon and Yoko Ono wrote the song “Imagine”. Its lyrics encourage listeners to imagine a world at peace without borders and any divisions… 

HOW WOULD ITS LYRICS SOUND IN 2020? WHAT DOES THE YOUNG GENERATION IMAGINE TODAY?

We encourage the students to recreate the lyrics and express their hopes, fears and dreams for the future. You can write in your mother tongue or in English, in whichever you find it easier to express. It would be great if you follow the melody, so that you can also perform the song.

** HOW TO MAKE A LATERN?   See instructions here

DOWNLOAD DETAILED PDF INSTRUCTIONS from here

Enjoy last year’s fantastic lanterns also in the video with the beautiful Mika’s music Silent Steps: 

https://www.facebook.com/watch/?v=439464550334352

 INSTRUCTIONS – How to make a lantern

You need:

2m of wire / a piece of fabric 2m x 1m /4m of ribbon /a needle, thread and strong tape

  1. Cut the wire in half (1m each), bend it and make two circles. Fasten the circle with strong tape.
  2. Cut the fabric 1 m wide and 2 m long. The fabric can be any color you want, just make sure it has no patterns and it is transparent.
  3. Write the chosen words on the fabric. The text should be written by hand and in your mother tongue.
  4. When finished sew the fabric longwise.
  5. Sew the fabric around the metal circles at the top and at the bottom of the lantern.
  6. Cut the ribbon into 4 pieces. Fasten them on 4 spots at the top of the lantern. Make a knot or end it with a hook.
  7. Hang something at the bottom of the lantern to make it heavier: ribbons, pom poms, branches, wood, shoes … It can be anything, just use your imagination!
  8. Lanterns are lit with LED lights. Hang a battery powered clear LED light (single or strands) from the ribbon at the top, so it will glow at night. You can also use solar light or electricity if easier.
  9. Hang the lantern in the tree and make sure it is switched on every day through December.

ENO project: TREE PLANTING DAY “SHAPING PEACE TOGETHER” 2020 – LAZIO

La giornata della Pace è verde. ENO per sostenere l’ambiente e cercare nuove strade. (articolo di Luisa Guarino “Latina Oggi” del 20 settembre 2020.)

TREE PLANTING DAY “SHAPING PEACE TOGETHER” 2020:

1. COME PARTECIPARE? Ti consigliamo di registrare la tua scuola o il tuo gruppo all’evento qui

2. PREPARATIVI Scegli una data, una specie di albero locale e un luogo adatto per la semina. Festeggia e condividi i tuoi alberi con il mondo! Trova istruzioni dettagliate qui

3. DURANTE L’EVENTO Condividi il tuo evento utilizzando hastag come

#enotreeplanting #enotreeday #enoprogramme

4. DOPO LA PIANTUMAZIONE Prenditi cura dei tuoi alberi. Otterrai il tuo certificato di partecipazione riportando qui i dettagli del tuo evento

LEGGI DI PIÙ SULL’EVENTO

I bulbi di allium, graditissimi doni di Maddalena Ceccarelli e Sofia per ENO TREE PLANTING DAY “SHAPING PEACE TOGETHER” 2020

CARLO NATI from Latina, Italy e la piantumazione del LOROPETALUM CHINENSE dono di Luigi Ferdinando Giannini
#enotreeplanting #enotreeday #enoprogramme https://www.enoprogramme.org/2020/08/20/21-sep-tree-planting-day-shaping-peace-together/

ENO project: TREE PLANTING DAY “SHAPING PEACE TOGETHER” 2020 – LAZIO

IC1 Pontecorvo ..25-26 novembre
ENO TREE PLANTING DAY & FESTA DEGLI ALBERI
https://biteable.com/watch/restaurant-ad-copy-2733496

docente: Anna Rita Recchia

CHI PIANTA UN ALBERO PIANTA UNA SPERANZA PERCHE’…..
apri il qrcode e continua la frase

IC 1° PONTECORVO
LEZIONI ALL’APERTO DI SCIENZE – EDUCAZIONE AMBIENTALE E EDUCAZIONE CIVICA
I bambini delle varie classi ma anche i genitori, i nonni, possono (devono aprire) il Qrcode e inserire il completamento della frase:
chi pianta un albero, pianta una speranza perchè…..

ENO project: TREE PLANTING DAY “SHAPING PEACE TOGETHER” 2020 – CAMPANIA

ENO peace 2020 & ENO Tree Planting Day For Peace
al IV Circolo Didattico di Scafati ( Salerno) Italy

Dai grandi ai piccini la nostra comunità è in pole position per la pace,
il rispetto e la tutela ambientale.
docente: Olga Mosca

IV Circolo Didattico ” Carolina Senatore ” Scafati ( Salerno) Italy ENO tree planting day for peace 2020In our school garden , we plant … Ocimum basilicum

ENO project: TREE PLANTING DAY “SHAPING PEACE TOGETHER” 2020 – CAMPANIA

ENO project: TREE PLANTING DAY “SHAPING PEACE TOGETHER” 2020
2 Circolo Didattico “E.De Filippo ” Giugliano (NA) Italy.
dirigente scolastico Prof. ssa Virginia Di Guida  
pre-primary school- sez A *
docenti: Vincenza Iavarone e Angela Capriello
Friendly trees

ENO project: TREE PLANTING DAY “SHAPING PEACE TOGETHER” 2020
2 Circolo Didattico “E.De Filippo ” Giugliano (NA) Italy.
dirigente scolastico Prof. ssa Virginia Di Guida  
pre-primary school- sez. B *
docente: Angelina Marano

ENO project: TREE PLANTING DAY “SHAPING PEACE TOGETHER” 2020
2 Circolo Didattico “E.De Filippo ” Giugliano (NA) Italy.
dirigente scolastico Prof. ssa Virginia Di Guida  
pre-primary school- sez C *
docente: Erminia Vorzillo

ENO project: TREE PLANTING DAY “SHAPING PEACE TOGETHER” 2020
2 Circolo Didattico “E.De Filippo ” Giugliano (NA) Italy.
dirigente scolastico Prof. ssa Virginia Di Guida
pre-primary school- sez D *
Docenti : Angela Taglialatela e Riccardo Antonietta

ENO project: TREE PLANTING DAY “SHAPING PEACE TOGETHER” 2020
2 Circolo Didattico “E.De Filippo ” Giugliano (NA) Italy.
dirigente scolastico Prof. ssa Virginia Di Guida
pre-primary school- sez E *
docenti: Annamaria Pisacane – Antonella Arabia

ENO project: TREE PLANTING DAY “SHAPING PEACE TOGETHER” 2020
2 Circolo Didattico “E.De Filippo ” Giugliano (NA) Italy.
dirigente scolastico Prof. ssa Virginia Di Guida
pre-primary school- sez F*
Docenti : Giuliana D’Elia e Carmen Mola De Rosa

ENO project: TREE PLANTING DAY “SHAPING PEACE TOGETHER” 2020
2 Circolo Didattico “E.De Filippo ” Giugliano (NA) Italy.
dirigente scolastico Prof. ssa Virginia Di Guida
pre-primary school- sez G *
Docenti: Luisa Cimmino e Irene D ‘Alterio

ENO project: TREE PLANTING DAY “SHAPING PEACE TOGETHER” 2020
2 Circolo Didattico “E.De Filippo ” Giugliano (NA) Italy.
dirigente scolastico Prof. ssa Virginia Di Guida
pre-primary school- sez H *
docenti: Augusta Fabozzi e Anna De Rosa

ENO project: TREE PLANTING DAY “SHAPING PEACE TOGETHER” 2020
2 Circolo Didattico “E.De Filippo ” Giugliano (NA) Italy.
dirigente scolastico Prof. ssa Virginia Di Guida  
pre-primary school- sez I *
docenti: Maria Grazia Pezone – Patrizia Galluccio – Maria Cristina Mallardo – Maria Giustina D’Alterio

“Sei un amico eccezionale e davvero speciale, tu ci doni ossigeno, ombra e tanto altro…! Grazie amico albero

🌳

ENO project: TREE PLANTING DAY “SHAPING PEACE TOGETHER” 2020
2 Circolo Didattico “E.De Filippo ” Giugliano (NA) Italy.
dirigente scolastico Prof. ssa Virginia Di Guida  
pre-primary school- sez L *
docenti: Rosa Bombace – Floranna D’Angelo –
Francesca Riccio

ENO project: TREE PLANTING DAY “SHAPING PEACE TOGETHER” 2020
2 Circolo Didattico “E.De Filippo ” Giugliano (NA) Italy.
dirigente scolastico Prof. ssa Virginia Di Guida  
pre-primary school- sez M *
docente: Paola Pirozzi

ENO project: TREE PLANTING DAY “SHAPING PEACE TOGETHER” 2020 – CALABRIA

dal Dirigente Scolastica Anna Maria De Luca condivide con noi la Festa degli alberi nella scuola materna della Marina stamani, 13 novembre 2020 attraverso il racconto della docente di scuola dell’infanzia Mina Osso: “Abbiamo curato il giardino della scuola e, come ogni anno in Ricorrenza della festa degli alberi, piantiamo un albero nel giardino della scuola. Con piccoli gesti di cura invogliamo i bambini, sin da piccoli, a rispettare la natura

Inoltre oggi è la giornata dedicata alle Parole Gentili e l’abbiamo festeggiata con la Fata della Gentilezza

Abbiamo messo in giardino l’immagine della fata e, attraverso una poesia, i bambini si sono scambiati gesti gentili e parole che toccano il cuore.. ❤️
Sempre parole della maestra Mina Osso

ENO project: TREE PLANTING DAY “SHAPING PEACE TOGETHER” 2020 – CALABRIA – DS. Anna Maria De Luca

Sulla Gazzetta del Sud di oggi, 19 novembre 2020, un articolo sulla partecipazione al progetto ENO grazie alla D.S. dell’ISTITUTO COMPRENSIVO DI FUSCALDO, dott.ssa Anna Maria De Luca, ai docenti della scuola scuola e tutti i bambini e le bambine <3

Conferenza internazionale sulla didattica a distanza “Distance learning during lockdown”

International Conference “Distance learning during the lockdown”SESSIONE 2 https://youtu.be/KIRmGlHHdjc
International Conference “Distance learning during the lockdown”SESSIONE 3 https://youtu.be/_LdgsfbQiis
International Conference “Distance learning during the lockdown”SESSIONE 4 https://youtu.be/vhS2_vkgUL4
International Conference “Distance learning during the lockdown”SESSIONE 5 https://youtu.be/rXN2naE-Avs

Buongiorno a tutte e tutti,
è per me un vero onore incontrarvi in questa domenica di metà giugno e ringrazio quanti hanno accolto il nostro invito ad intervenire con proprie esperienze e testimonianze.
Per prima cosa eccomi a voi con i saluti di Mika Vanhanen, ovvero di colui che nel 2000 ha  fondato il progetto ENO avendone costante cura per tutti questi venti anni.
Ai suoi saluti unisco i miei augurandovi buon lavoro.

Good morning, everyone,
It is a real honour for me to meet you on this Sunday in the  mid-June and I thank all those who have accepted our invitation to speak with their own experiences and testimonies.
First of all, here I tell to you the greetings of Mika Vanhanen, who founded the ENO project in 2000 and who has taken constant care of it for all these twenty years.
With his and mine greetings, I wish you good work.

Portale internazionale ENO
https://www.enoprogramme.org/

ENO from Italy
https://www.facebook.com/EnoItaly/

ENO Teachers
https://www.facebook.com/groups/461418417384956/

Blog ENO from Italy
http://www.lascatoladelleesperienze.it/eno/

Youtube: Latina, Italia: one bouganville for Eno tree project 2020
https://youtu.be/-rVO5PBBK_o

Thank you all. The conference was very interesting

Linda I.L. Giannini
Coordinatrice ENO per l’Italia

Conferenza internazionale sulla didattica a distanza “Distance learning during lockdown”

Da “Il Gazzettino vesuviano”: “Distance learning during lockdown” la conferenza internazionale che vedrà partecipare il 14 giugno relatori da più parti del mondo. Incontro sula piattaforma online ‘Zoom’, trasmessi in diretta (live simulcast) su ‘Radioselfie.it’ [da Andrea Ippolito -11 giugno 2020]

Al via il seminario ed incontro tra docenti di diverse nazionalità riguardante la didattica a distanza, presenti anche il presidente del club UNESCO di Baronissi, Umberto Landi, nonché la coordinatrice nazionale ENO Environment, Linda Isabella Lidia Giannini.

Supporta l’evento anche la Associazione sportiva dilettantistica San Paolo 1970 di Gragnano.

I relatori provenienti da India, Paraguay, Spagna, Malta, Bulgaria, etc., si incontreranno il 14 giugno sulle piattaforma online “Zoom” e verranno trasmessi in diretta (live simulcast) su “Radioselfie.it“.

Ad organizzare il tutto é la prof.ssa Olga MoscaQuality Label eTwinning ed in servizio presso il IV Circolo Didattico di Scafati, la quale si occupa, tra le altre cose, di eTwinning.

eTwinning é la piattaforma europea di gemellaggi elettronici tra scuole a cui possono accedere (una volta riconosciuti dalle Unità Nazionali, per l’Italia l’INDIRE  – Firenze) solo insegnanti e personale della scuola.

I gemellaggi avvengono tra scuole, insegnanti e alunni dei paesi dell’area Schengen  a cui si aggiungono altri paesi dell’ex blocco sovietico (Ucraina, Azebaigian, Georgia…), la Giordania, il Libano, la Tunisia.

La didattica a distanza in prospettiva internazionale

Distance learning during lockdown” é dunque la conferenza internazionale che vedrà partecipare, il 14 giugno, i seguenti relatori:

Timeline e link della “International conference”
del 14 giugno 2020:

=================================================================
1st meeting 10.00/10.30

10.00
Umberto Landi – President Unesco club Baronissi
Linda Isabella Lidia Giannini – Italian Coordinator ENO – Italy

10.10
Heena Sharma – Seth Anandram Jaipuria School – Uttar Pradesh – Best practices/Tools followed during lockdown in the field of education
10.20
Hari Krisna Patchav -Zp High School – Andhra Pradesh – Pratical issues faced by the students in learning lessons through online

Join Zoom Meeting
https://us04web.zoom.us/j/9516816666?pwd=clBERU1ocWR0QTh1STFVYUxOSklpdz09
Meeting ID: 951 681 6666
Password: 2dvk4y

==================================================================
2nd meeting 10.30/11.00
3rd meeting 11.00/11.30

4th meeting 11.30 /12.00
5th meeting 12.00/12.30
==================================================================

  • Heena Shama, Cross curricular teacher – Primary school, Seth Anandram Japuria School, Ghaziabad – Uttar Pradesh, India
  • Omar Hammad, English teacher- Secondary school, Asrar Qabandi School, Palestine. Gaza Strip – Rafan
  • Necip Akca, English language teacher – Primary school, Golkoy Ahmet Naci Coskunoglu, Bodrum, Turkey
  • Daniela Tsoneva, Italian and French languages teacher – Secondary school, A.S. Pushkin, Varna, Bulgaria
  • Annabelle Azzoppardi, LSE ( Learning Support Teacher) – Primary school, St. Theresa College, Lija Balzan Iklin, Malta
  • Alma Gil and Laurent Hurley, head master and  English conversation assistant –Primary school CEIP Guliena, Seville, Spain
  • Mbarek Akaddar, Teacher  – Secondary school, Beni Mellal, Morocco
  • Valeria Malaquin and Nilda Lauz, Cross curriculat teachers – Primary school, Esquela No 145, Montevide, Uruguay

Intervista alla prof.ssa Mosca

Gent.ma prof.ssa Mosca ci racconti un po’ in breve la sua esperienza in eTwinning.

“Personalmente, sono in eTwinning da diversi anni, ho partecipato a corsi di formazione ed aggiornamento online e in presenza, a conferenze nazionali (Bologna 2017) a seminari internazionali Izmir (2019), Dublino (2019) e sono stata partner e fondatrice di diversi progetti nazionali ed europei (eTwinning) per i quali ho ricevuto il Quality Label (premio di qualità) nazionale ed europeo”.

Presso la scuola dove insegna a Scafati invece che cosa sta organizzando?

“Quest’anno sono stata trasferita al IV Circolo Didattico di Scafati ed ho portato con me l’esperienza e il valore formativo della progettualità eTwinning. La DS, dott.ssa Maria Del Gaudio, ha colto la portata innovativa di eTwinning ed il suo valore in prospettiva europea, per cui ha istituito la funzione strumentale all’internazionalizzazione della scuola – progetti eTwinning-Erasmus”.

Nello specifico cosa si sta facendo e cosa si è fatto nell’Istituto di Scafati?

“In quanto funzione strumentale, insegnante eTwinning, ed insegnante di sostegno ho coinvolto alunni, colleghi, genitori e gli enti locali nei progetti di cui sono partner o fondatrice. I progetti in atto nel IV Circolo, sono veramente molti e tutti toccano tematiche/obiettivi e sviluppo di competenze europee (linguistiche, inglese ed informatiche)”.

La docente ci ha poi descritto i vari progetti eTwinning:

  • “Let’s go back to our village” e “PEOPLE” riscoperta e tutela del proprio ambiente e territorio (UNESCO)
  • “The power of democracy at schools” conoscenza, tutela e salvaguardia dei valori di libertà e di democrazia nei diversi contesti di vita, a cominciare dalla scuola
  • “Be creative, break the barrier” nuove metodologie didattico-educative per alunni “speciali”
  • “No to new continent” tutela e salvaguardia del nostro ambiente: lotta allo spreco e all’inquinamento.

La professoressa ha raccontato inoltre le iniziative intraprese anche dagli altri plessi.

“Da settembre a fine febbraio il lavoro a cui hanno partecipato alunni delle classi IV e V del plesso Martiri d’Ungheria – Scuola Primaria, è stato condotto a scuola, nel laboratorio di informatica, nella meeting room ma anche in trasferta (Giornata della Concordia nel castello Mediceo di Ottaviano).

Innumerevoli sono le chat, le video chat (su Skype, Messenger, sui twinspace dei vari progetti ) che abbiamo avuto, e durante le quali gli alunni sono stati protagonisti di attività in sincrono, per lo più in lingua inglese, ma anche in lingua turca (canzone) con i loro partner di progetto turchi, spagnoli e francesi: conversazioni a tema.

Origine del nomi degli alunni, significato del loro nome- the courtesy words con flash card in italiano, turco ed inglese- lavoro condiviso in sincrono su JigasawPlanet.com  per realizzare un puzzle con logo del progetto.

Ogni chat e video chat è stata ‘documentata’ non solo con foto, ma anche con la produzione di lavori multimediali online (genially, padlet, emaze, voki, filmora) condivisi in sincrono e asincrono con i partner”.

Con il lockdown i progetti sono continuati, anzi abbiamo sperimentato con  maggiore frequenza l’accesso in piattaforma e in rete. Con gli alunni, i campionissimi di eTwinning ed ENO, abbiamo prodotto ebook condivisi (con alunni turchi), organizzato tour virtuali, interviste online ad esponenti della società civile, economico-produttiva e culturale di Scafati e dei paesi vicini, partecipato a corsi di formazione in lingua inglese su app (flipaclip) e prodotto cartoon animati in sincrono con insegnanti e alunni di nazioni diverse!

I veri protagonisti sono stati gli alunni, tutti gli alunni che partecipando attivamente ai progetti hanno espresso in situazione abilità e competenze chiave (in prospettiva europea).

IlVespasio e progetto KiDS4: invito

Il Vespaio ha fatto partire il progetto gratuito KiDS4 https://www.ilvespaio.eu/kids4/ canale YouTube nel quale vengono pubblicando video didattici per i bambini sui cambiamenti climatici e sui problemi ambientali.

KiDS4 è il canale YouTube per bambini e scuole che propone video didattici sui cambiamenti climatici e sui problemi ambientali. I video trattano temi complessi in maniera ludica e leggera, mescolando linguaggi e registri diversi e sfruttando la forza delle immagini per rendere i concetti più chiari:
– il riscaldamento globale
– l’impatto ambientale del cibo
– l’impronta idrica
– il risparmio energetico
– gli sprechi alimentari

E’ uno strumento didattico, lanciato in un momento in cui le scuole sono chiuse e i bambini sono un po’ abbandonati a loro stessi.
Inoltre, KiDS4 raccoglie dai bambini idee per il futuro e invenzioni per risolvere i problemi ambientali.

Partecipare è facile, basta disegnare la propria idea, fare un breve video che la descrive e mandare tutto a questo link. https://www.ilvespaio.eu/kids4/

L’obiettivo è di coinvolgere sempre più scuole e di creare, oltre che una mostra online dei progetti dei bambini, anche una mostra fisica itinerante in cui le migliori idee dei bambini vengano realizzate e prototipate da designer e fablab.

KiDS4 + un progetto no profit de ilVespaio, network di designer ed educatori che si occupano di ecodesign e sostenibilità a 360°.

Questo video lancia la call:

Questa è la pagina FB del progetto: https://www.facebook.com/progettokids4future

Questo è il canale YouTube, sul quale stiamo pubblicando i primi video didattici e i video mandati dai bambini:
https://www.youtube.com/channel/UCG8mchywU6nJ-GCaKPqSG_g/?sub_confirmation=1

Da questo link, infine, puoi scaricare e/o visualizzare immagine
https://www.dropbox.com/sh/74j6na8i9v48hb1/AAAwNFDe42KhieahrMQ0LZr1a?dl=0

ENO tree project 2020


Questo il link per la registrazione
https://forms.gle/Gd8jz6BUfdgaMtU49

Pagina Facebook
https://www.facebook.com/events/s/eno-tree-planting-day-22-may/156206832461543/

Pagina ENO dedicata al Tree Day
http://treeday.enoprogramme.org/
Earth-school
https://ed.ted.com/earth-school


PER I PIU’ GRANDI: potrete utilizzare l’APP gratuita http://m.envirate.net
Dopo la registrazione gratuita e individuale potrete accedere al menu dell’applicazione e troverete una sezione ENO dedicata alla http://m.envirate.net/eno
L’APP gratuita Envirate consente a chiunque disponga di uno smartphone di assegnare valutazioni sull’ambiente circostante collaborando a monitorare-registrare lo stato del nostro ambiente e della nostra Terra (non solo in occasione degli eventi ENO). Oggi non esiste un sistema globale di allarme rapido per proteggere il nostro mondo dai suoi peggiori incubi ambientali. Però possiamo avvalerci della tecnologia smartphone e della scienza dei big i quali ci offrono un potere senza precedenti per monitorare l’ambiente. In genere siamo abituati a valutare hotel, cibo, viaggi: facciamo lo stesso per l’intero ambiente! Envirate crea così un nuovo sistema di allarme rapido globale a degradi / catastrofi ambientali. Inoltre, Envirate è una piattaforma unica per condividere nuovi dati ambientali di enorme valore .

ENO IN EARTH SCHOOL PROJECT – TREES ARE PLANTED AT HOME
TED-Ed, UNEP, and 30 other collaborators launch a free educational platform for environmental adventures available to teachers, parents, students, and curious global citizens
In response to the COVID-19 crisis, an unprecedented coalition has come together to launch “Earth School,” which provides free, high-quality educational content to help students, parents and teachers around the world who are currently at home. Initiated by the UN Environment Programme (UNEP) and TED-Ed, Earth School takes students on a 30-day Adventure through the natural world.
The curated Earth School content features videos, reading materials and activities — which will be translated into 10 languages — to help students gain an undderstanding of the environment while considering their role within it. This is the biggest online learning initiative in UNEP’s history and is available for free on TED-Ed’s website.
According to the UN Educational, Scientific and Cultural Organization (UNESCO), more than 1.5 billion learners are affected by COVID-19 school closures. The pandemic has caused a health, economic, and education crisis; in the age of physical and social constraints, there is a strong need for global science literacy.

Built for children and youth ages 5-18, it spans 30 school days that run between Earth Day and World Environment Day on June 5, which this year will take place under the banner of Time for Nature.

ENO was invited to organise a tree planting event for schools. It will take place around 22 May, international day for biological diversity. Because of COVID-19, trees will be planted at home by families or friends in small groups.

Earth School: https://ed.ted.com/earth-school
ENO Tree Planting Day: http://treeday.enoprogramme.org

Environment Online- ENO è una rete scolastica e comunitaria globale per lo sviluppo sostenibile. Dal lancio nel 2000, oltre 10.000 scuole in 157 paesi hanno preso parte e realizzato azioni concrete per l’ambiente. Due giorni l’anno Environment Online- ENO è una rete scolastica e una comunitaria globale per lo sviluppo sostenibile. Dal lancio nel 2000, oltre 10.000 scuole in 157 Paesi hanno preso parte e realizzato azioni concrete per l’ambiente.

Piantiamo alberi dal 2004, due volte l’anno
– il giorno della biodiversità biologica il 22 maggio
– il giorno della pace, il 21 settembre.

Il nostro prossimo giorno di piantagione di alberi avrà luogo il 22 maggio 2020. A causa di COVID-19 non è possibile organizzarsi per piantare nelle scuole. Quindi pianteremo alberi nelle case o nelle vicinanze, come segno di Earth School Adventure.

Puoi partecipare piantando alberi con la tua famiglia.

Pagina Facebook https://www.facebook.com/events/156206832461543/

NOTA : registriamo i nostri alberi e scattiamo foto con gli smartphone sul sito di impianto. Il database e un’app personalizzata sono disponibili da Envirate . Con la stessa app possiamo anche valutare l’ambiente usando i nostri tre sensi: guardare, ascoltare e respirare 

Con i dati raccolti, crea una scala universale per misurare le percezioni delle persone sulla qualità dell’ambiente. Vedi di più su  Envirate qui.

Il nostro messaggio per il giorno 22 maggio 2020.
Il nostro ambiente è importante per noi. Non solo a livello locale ma anche a livello globale, in tutto il mondo. Oggi è il momento di concentrarsi sull’ambiente. Facciamo questo atto speciale insieme a migliaia di studenti, genitori e insegnanti di tutto il mondo. Piantiamo alberi oggi a nord, sud, est e ovest. Le scuole in oltre 100 Paesi stanno piantando alberi con noi. Gli alberi che piantiamo oggi sono inclusi come parte della grande campagna di Environment Online – ENO, una rete scolastica e comunitaria per lo sviluppo sostenibile. Oggi celebriamo anche la giornata internazionale della biodiversità biologica. Lo slogan è “Le nostre soluzioni sono nella natura”, sottolineando la speranza, la solidarietà e l’importanza di lavorare insieme a tutti i livelli per costruire un futuro di vita in armonia con la natura. L’albero è un simbolo per noi. Innanzitutto, ci ricorda la natura e l’importanza della protezione del clima e dell’ambiente. In secondo luogo, simboleggia la nostra cooperazione tra scuole e persone in tutto il mondo. Viviamo in culture diverse ma apprezziamo la loro ricchezza. Rispettiamo i diritti di tutti, anche della natura e degli animali. Contrassegniamo questi alberi come alberi della pace e cresciamo insieme ai nostri alberi verso un futuro migliore. Piantiamo alberi dal 2004 intorno a due giorni annuali, il giorno della biodiversità biologica il 22 maggio e della pace il 21 settembre. E ovviamente, nel corso degli anni.

Latina, una bouganville per Eno tree project 2020: articoli di Luisa Guarino

Report ENO tree project 2020 by Luisa Guarino http://www.ponzaracconta.it/2020/05/18/latina-una-bouganville-per-eno-tree-project-2020/

In due momenti dell’anno, il 22 maggio, giorno della biodiversità, e il 21 settembre, giorno della pace, la rete scolastica e comunitaria globale Eno (Environment Online) per lo sviluppo sostenibile, promuove in tutto il mondo l’iniziativa “Eno tree project”, piantando dal 2004 alberi presso scuole e istituti scolastici.
Quest’anno a causa dell’emergenza virus non è possibile organizzarsi per piantare piante e alberi nelle scuole: pertanto l’iniziativa si è trasformata in “Planting day. Plant a tree at home” e la piantumazione avverrà nelle vicinanze delle case, all’interno di spazi verdi privati e condominiali.
Dal lancio iniziale nel 2000 Eno ha coinvolto oltre 10.000 scuole in 157 Paesi, che hanno realizzato azioni concrete per l’ambiente e continuano a farlo. Le piantumazioni compiute vengono registrate e fotografate: database e un’app personalizzata sono disponibili su Envirate. Per ulteriori info: italy@enoprogramme.org

In prossimità della data del 22 maggio, il “Planting day” è stato celebrato in questi giorni a Latina in un parco condominiale della zona Q3, con la partecipazione di bambini e ragazzi di fasce scolastiche diverse, dall’Infanzia alla Primaria agli Istituti secondari e superiori.

Linda Giannini, coordinatrice nazionale Eno

Mascherine e postazioni distanziate hanno caratterizzato un pomeriggio molto bello e significativo, che ha visto la presenza della coordinatrice nazionale Eno per l’Italia, Linda Giannini, insegnante, di Latina. E’ stata lei con poche parole molto coinvolgenti a introdurre la messa a dimora di una bellissima bouganville colorata, che andrà ad ‘appoggiarsi’ a un robusto albero di pino. A debita distanza uno dall’altra e due per volta, i bambini presenti hanno aggiunto la terra, l’hanno ben compattata e innaffiata, ponendo così le premesse per un impegno e un rispetto che dovranno durare tutta la vita. Applausi convinti hanno scandito le diverse fasi della bella cerimonia.
A conclusione del pomeriggio trascorso tra il verde e la natura, un messaggio per la giornata è stato letto da uno dei ragazzi più grandi:

Uno studente delle superiori legge il messaggio per la giornata

“Il nostro ambiente è importante per noi. Non solo a livello locale ma anche a livello globale, in tutto il mondo. Oggi è il momento di concentrarsi sull’ambiente. Facciamo questo atto speciale insieme a migliaia di studenti, genitori e insegnanti di tutto il mondo. Piantiamo alberi oggi a nord, sud, est e ovest: le scuole di oltre 100 Paesi stanno piantando alberi con noi. Oggi celebriamo anche la giornata internazionale della biodiversità, il cui slogan è ‘Le nostre soluzioni sono nella natura’, sottolineando la speranza, la solidarietà e l’importanza di lavorare insieme a tutti i livelli per costruire un futuro di vita in armonia con la natura. L’albero è un simbolo per noi: innanzi tutto ci ricorda la natura e l’importanza della vita in armonia con la natura. In secondo luogo, simboleggia la nostra cooperazione tra scuole  e persone in tutto il mondo. Viviamo in culture diverse, ma apprezziamo la loro ricchezza; rispettiamo i diritti di tutti, anche della natura e degli animali. Contrassegniamo questi alberi come alberi della pace e cresciamo insieme a loro verso un futuro migliore”.